Follow by Email

mercoledì 9 luglio 2014

La disfatta brasiliana vista da Berlino.

Ho visto la semifinale Brasile Germania in un ristorante pseudofrancese nella Torstrasse con un collega in visita dall´Italia. Non ho fatto in tempo a scolarmi la prima birra che gia´ i verdeoro erano sotto di tre goal, un solo aggettivo "unglaublich" incredibile. Non ho mai visto una semifinale, una partita di pallone del genere non penso di averla vista. Sul 7-0 ero scioccato come sei avessi preso sette cazzotti in faccia da un pugile agile. Poi e´ venuta la rabbia, e pensavo "Luiz Silva, ma che cazzo piangi. Perche non hai messo le palle in campo?""perche non ti sei marcato Müller sul 1-0". La Selecao orfana del migliore difensore centrale al mondo, e del suo fuoriclasse Neymare sembrava una provinciale frastornata. Ma la Germania ha esagerato, ci vuole rispetto per l´avversario,4-5 goal sarebbero stati piu´che sufficienti. Non si puo´ umiliare cosi´ un avversario a casa sua, non si puo´ distruggere un popolo davanti agli occhi di migliaia di spettatori allo stadio e miliardi in televisione. Una serata storta, un black out puo´ capitare, non e´ corretto infierire in questa maniera. Sono amareggiato, imbarazzante, ci vuole rispetto per gli avversari. Qui i tedeschi hanno molto da imparare e non mi riferisco al fatto specifico. Si puo´ riassumere con una frase pronunciata da una collega tedesca stamattina di cui nutro poca stima "Wir können keine Rücksicht nehmen, wir wollen Weltmeister werden!" (non possiamo avere cura di questi, vogliamo diventare campioni del mondo!). E i tedeschi che ho sentito oggi e alla stampa, vogliono l´Olanda,nonostante sia l´avversario piu´ostico, non vogliono vincere, vogliono umiliare l´eterno rivale. Liberi di farlo, ma cio´ non gli rende onore. Sono uno squadrone potrebbero vincere ma con stile. Non gli appartiene. Penso che l´Olanda stasera battera´ l´Argentina, e domenica probabilmente i panzer spremeranno gli Oranje. Io stasera tifo l´Albiceleste. E quando gioca la Germania tifo il suo avversario. Noi gli abbiamo sempre presi a ceffoni ma mai umiliati, non e´ nel nostro stile. E se per sbaglio i nostri cugini argentini domenica entreranno al Maracana, state sicuri sapete per chi battera il mio corazon. Vamos Carajos!!! P.S. Quasi dimenticavo proprio 8 anni fa piu´ o meno a quest´ora alzavamo la coppa sotto il cielo di Berlino.

Nessun commento:

Posta un commento